Per sopravvivere in rete bisogna sapere l'inglese… anche scolastico!

Questo post sicuramente avrebbe potuto essere inserito in un commento di risposta a tal Massimiliano Sandano che si è preso la briga di commentare qui ad una vecchia notizia sull’uscita di Cain&Abel 4.5 che avevo postato.
Rispondo qui semplicemente per chiarire una cosa su tutte: in questo blog posto le news che mi pare, i tools che mi pare e soprattutto quando e come mi pare, visto il poco tempo che ormai mi restano tra lavoro e altri impegni extra.

Detto questo analizziamo un attimo il contenuto dei commenti:
[COMMENTO 1 da parte di dariio]

vi prego sto impazzendo nn posso più stare davantoi al pc a cercare
come si usa sto programma maledetto la guida in inglese è in arabo.
nn c’è una guida in italiano o quanto meno qualcuno che mi possa spiegare come si puo sniffare

[COMMENTO 2 da parte mia]

Scusa se te lo dico ma la guida in inglese non mi sembra affatto arabo.
Se si tratta poi del fatto che non conosci l’inglese quello allora è un altro paio di manica. Sinceramente sottomano non ho link a siti o forum che contengano na guida.
Ripeto se il problema è che non conosci l’inglese ti consiglio di imparare prima quello, anche perchè se ti interessa approfondire le tue conoscenze informatiche sicuramente senza l’inglese non vai da nessuna parte 🙂
bye

[COMMENTO 3 da parte di Massimiliano Sandano]

Ammesso che l’amico non sappia l’inglese mi sembrerebbe utile creare o tradurre il manuale anche in italiano,visto che il creatore di cain e abel e’ un italiano!,anch’ io sto cercando la versione in italiano ma sembra inesistente,quindi caro Massimo Rabbi al di la di sfoggiare le tue superlative conoscenze dell’ inglese sarebbe piu utile che tu dessi risposte piu’ utili che evasive.
SALUTI .
Massimiliano Sandano.

Forse al nostro caro Massimiliano Sandano sono sfuggite un paio di cose:
– non mi sembra di aver mai sfoggiato le mie superlative conoscenze dell’inglese
– non mi sembra di aver dato una risposta evasiva, conosco tonnellate di tutorial e video in cui si illustrano le potenzialità di Cain&Abel, ma sono in inglese.
– per di più ho semplicemente constatato un dato di fatto: in rete se si vuole ampliare il proprio bagaglio culturale specie in ambito prettamente tecnico si deve per forza conoscere l’inglese.

Il fatto poi che il tool in questione sia stato realizzato da un italiano non centra una fava col fatto che il manuale debba per forza esserci anche in italiano. Se la scelta dell’autore del software è stata quella di creare una guida in inglese per coprire un più vasto pubblico, nulla da ridire.
Chiunque poi abbia dato un occhiata alla guida presente online e reperibile qui non credo possa parlare di “arabo”!
Se non si sa l’inglese è un altro discorso… sicuramente quello che c’è scritto risulta arabo, come lo sarebbe qualsiasi altra lingua che non si conosce.
Quindi caro Massimiliano Sandano se proprio vuoi fare un servizio alla comunità traduci tu la guida in italiano e se non sai l’inglese, beh imparalo… perchè oggi è la guida di Cain&Abel ma domani potrebbe essere quella del tool XYZ. 😀

Ciao Matteo!

Non poteva terminare in modo peggiore il 2007 per me.
Un amico e collega se n’è andato il 29 dicembre scorso, Matteo Zinato. L’ho saputo tramite sms domenica poco dopo pranzo.
Ho letto il messaggio due, tre volte… non mi sembrava vero. Mi si è congelato il sangue nelle vene.
Per tutta la giornata non ho fatto che pensare e ripensare al fatto che ci eravamo salutati appena un paio di giorni prima: venerdì prima di uscire dal lavoro dopo i classici auguri per il nuovo anno.
Ho conosciuto Matteo questa estate quando ho cominciato a lavorare alla Lynx. Mi ha affiancato e “guidato” nel progetto sul quale ho lavorato in questi mesi. A dicembre sono stato in trasferta ad Udine per tre settimane, ma ci sentivamo quotidianamente su gtalk e ci siamo rivisti il 27 e 28 in sede a Padova.
Eravamo vicini di postazione, pensare domani di tornare al lavoro e non trovarlo lì mi lascia attonito. In certi momenti ci penso, mi sembra impossibile!
Era un ragazzo in gamba sia sotto l’aspetto lavorativo che dal punto di vista umano. A volte non parlava molto ma quando lo faceva sapeva piazzare la battuta o il consiglio al momento giusto. Era sempre disponibile per un confronto o un suggerimento.
Una delle cose che mi piace ricordare è quando a pranzo scattava il momento relax… prendeva la Gazzetta dello Sport e ci leggeva l’oroscopo di Capitani.

Ciao Matteo!

Gazzettino: Articolo del 30 dicembre.
Gazzettino: Articolo del 31 dicembre.

eBay Phishing: "Conferma il tuo indirizzo email"

Che il phishing assieme allo spam sia una “piaga” dilagante nel web da parecchio tempo non c’è dubbio.
E proprio oggi mi è arrivata l’ennesima mail che ti invita a “verificare il tuo indirizzo email” (il tuo account) onde confermare la tua identità.
Questa volta il target è eBay il noto sito d’aste.

La mail che ho recuperato nella casella di posta stamattina titolava “Conferma il tuo indirizzo email”, mittente “assistenza@ebay.it” e destinatario (visualizzato) “members@ebay.it”.
Il buon Thunderbird ha immediatamente individuato un possibile tentativo di frode.

Thunderbird individua email phishing eBay

Do’ una scorsa veloce alla mail e mi lascia stupito, che ancora una volta (era già successo in passato), il testo della mail sia in un perfetto italiano.
Lascia un po’ a desiderare la formattazione della mail che non “ricalca” fedelmente una mail originale proveniente dallo staff eBay.
Tutti gli indirizzi presenti sono stati fatti giustamente puntare alle pagine reali di eBay, tranne quello più importante dove viene richiesto di confermare il proprio account.

Indirizzo internet trappola

Come si puo’ notare infatti il link punta ad un fantomatico indirizzo ip (h**p://217.201.68.182/) che nulla ha a che fare con la pagina originale di eBay.
Se tentiamo di accedere al link proposto nella mail è lo stesso Firefox che ci blocca e ci segnala un tentativo di frode come possiamo vedere dall’immagine:

Sito eBay fasullo 1

Ignoriamo l’avviso e vediamo come la pagina sia stata approntata in tutto e per tutto simile a quella originale di eBay.

Sito eBay fasullo 2

Concentriamoci su questo indirizzo ip 217.201.68.182.
Una semplice query sul sito del RIPE (acronimo per Réseaux IP Européens), ci informa che l’indirizzo appartiene ad un netblock che fa riferimento a Telecom Italia. Con tutta probabilità si tratta di un “server” casalingo compromesso o della macchina di qualche sfortunato utente vittima in precedenza dell’attacco di qualche virus e/o malware.

Informazioni RIPE ip fasullo

Mentre un semplice, veloce e innocuo portscanning ci fa vedere come il sistema esponga come aperte alcune porte che non dovrebbe avere.

PortScanning ip fasullo

Il consiglio è sempre quello di prestare attenzione ai contenuti e alle richieste delle email che ci arrivano.
Diffidare di email che ci invitano a inserire le nostre credenziali di accesso riguardanti banche, siti di aste o ecommerce.
Questo post non vuol essere assolutamente una guida esaustiva su come difendersi dal phishing, ma una semplice serie di consigli su come effettuare un veloce test e verificare che una mail presunta sospetta è pericolosa a tutti gli effetti 😉

Free Fighting Academy campione del mondo!

Ebbene si qualche tempo fa avevo postato circa l’annata favolosa della Free Fighting Academy.
Eccomi di nuovo qui a riparlarne, ma per un altro motivo.
Come anticipato dal 17 al 21 ottobre presso il CarraraFiere di Marina di Carrara (MS) si sono tenuti i Campionati del Mondo WTKA-IAKSA.
Ci siamo stati anche noi e abbiamo fatto la nostra parte!
Domenica sera siamo tornati infatti con ben 3 ori e 3 argenti. Una soddisfazione immensa, soprattutto per il fatto che uno di quei tre argenti l’ho portato a casa io. Mi sono piazzato secondo nella categoria Light Contact +91kg, sconfitto in finale da un avversario dell’Ecuador che ha dominato nel torneo nelle categorie Light Contact, Full Contact e Kick Light.
Soddisfazione per la “mole” in senso letterario, degli avversari con cui ho combattuto e per l’esperienza che al di là di tutto è stata fantastica.
Felice di aver trascorso questi 4-5 giorni con i miei compagni di squadra e col Maestro,soffrendo e gioendo di tutti i momenti trascorsi, anche quando sembrava che la fatica volesse prendere il soppravvento 😛
E adesso si ricomincia, via con un’altra annata che speriamo possa essere ancora meglio di questa trascorsa. Sabato 17 novembre infatti saremo impegnati a Milano nella prima gara di Coppa Italia.

Ecco alcune foto… in attesa che i ragazzi mi portino i video dei combattimenti, che forse poi metteremo su Youtube 😉

Tramonto Marina di Carrara
Mercoledi’, primo giorno, tramonto in riva al mare.

CarraraFiere - Mondiali WTKA IAKSA 2007
Uno scorcio del palazzetto alla mattina presto, prima della classica giornata di gara.

Vista sul mare dall'albergo
Una vista dalla camera d’albergo, a due passi dal mare… il giorno prima della finale! 😀

Medaglia d'argento Rabbi Massimo Light Contact +91kg - Mondiali WTKA IAKSA 2007 Marina di Carrara
La tanto sofferta medaglia!

E per concludere il bambino di 4 anni messicano… un fenomeno!!! 😀

11/9: verità o complotto

Non credo vi sia difficile trovare in rete o in tv informazioni a riguardo di quella che è o non è la VERITA’ riguardo l’11 settembre. Tanto più che ora che ci avviciniamo all’anniversario di quel tragico evento le trasmissioni a riguardo Matrix in primis la fanno da padrone.
L’anno scorso mi è capitato di vedere in tv la puntata di Matrix: sono rimasto allibito nel sentire parlare con tanta arroganza, strafottenza, saccenza persone come Giulietto Chiesa. Non dimentichiamo un altro come Massimo Mazzucco.
La mia opinione personale a riguardo è che come in ogni cosa si cerchi sempre il complotto, poi tanto piu’ che in una cosa come questa che riguarda l’America, il “grande male” secondo molti, deve per forza essere stata una cosa organizzata dall’interno, e che dunque tutti ci stanno nascondendo la verità…. Solo in pochi lottano per mostrarci i fatti reali e come sono andate realmente le cose. Si come no.
Ringrazio il fatto che esistono persone come Paolo Attivissimo e quelli di Undicisettembre che hanno lavorato e continuano a farlo per smontare e ribattere punto su punto alle balle che vorrebbero passarci come vere tutti i cosiddetti “Complottisti”.
Vi lascio una serie di video a cui dare un’occhiata.
Poi cercate in giro anche i vari “Lose Change – 2nd Edition”, “11 settembre 2001 – Inganno Globale”, “Confronting the Evidence” e i tanti altri che son spuntati come i funghi. Poi onestamente ditemi chi sono i veri buffoni.

…dal cosiddetto movimento per la verità scaturiranno soltanto molta aria fritta, molte teorie degne di una brutta puntata di X-Files e un fiorente business di libri e dvd sulla pelle dei morti dell’11 settembre.

Free Fighting, annata da ricordare

Titola cosi’ “Free Fighting, annata da ricordare” la Piazza del Conselvano, nell’edizione che mi è arrivata a casa una settimana fa.
E’ proprio vero e il perchè lo si capisce dalla frase “Dopo i successi conquistati nelle varie fasi nazionali dei Campionati italiani, e soprattutto le 5 medaglie mondiali vinte lo scorso novembre, gli allievi del maestro Andrea Speciale hanno fatto man bassa di allori anche alle finali dei campionati italiani“.


Ma un semplice articolo di giornale non può esprimere quello che abbiamo passato quest’anno, io c’ero e l’ho vissuta in prima persona assieme ai miei amici e compagni di squadra e al Maestro.
La fatica e i sacrifici fatti per preparare di volta in volta le gare, lavorando lezione dopo lezione, puntando sempre al massimo.
Il gruppo che si è formato e di cui sono fiero di far parte è un qualcosa di fantastico e la passione e l’amicizia ci hanno tenuti uniti sempre, gara dopo gara, arrivando ai tanto sperati successi dei campionati italiani di Rimini.
E come poi non ricordare la splendida manifestazione in palestra a San Martino di Venezze, che ha coronato degnamente la fine di un anno splendido!
Ringrazio tutti quanti i miei amici e il Maestro Andrea per quest’annata fenomenale, fra poco ricominciano gli allenamenti e non vedo l’ora, anche perchè da preparare c’è un appuntamento veramente importante a metà ottobre 😀

Mondiali WTKA - IAKSA 2007