Listening… Green Day – Bullet in a bible

Un cd fenomenale… potente… in crescendo..
Uno di quei cd che non smetteresti di ascoltare… un live eccezionale!

Bullet in a bible - Green Day - CD COVER

TRACK LIST:
1. American Idiot
2. Jesus of Suburbia
3. Holiday
4. Are We The Waiting
5. St. Jimmy
6. Longview
7. Hitchin' A Ride
8. Brain Stew
9. Basket Case
10. King For A Day/Shout
11. Wake Me Up When September Ends
12. Minority
13. Boulevard of Broken Dreams
14. Good Riddance (Time Of Your Life)

…They are Zeroes!

Per tutti quelli che come me che son fans sfegatati della serie tv rivelazione di quest’anno Heroes, ecco una divertente parodia del telefilm.
Azzeccate le parole e azzeccato il titolo… Per chi non segue la serie questo filmato significherà nulla, però son sicuro che chi la segue si farà due risate! 😀

Ghost Rider… il fotomontaggio!

A Carlo è sempre piaciuto dilettarsi nei fotomontaggi.. anche quando eravamo al liceo, il suo divertimento preferito era prendere le immagini di spot famosi e ricavarci delle modifiche ad arte con protagonisti noi della vecchia classe 😀
Una delle sue ultime “realizzazioni” il fotomontaggio di Ghost Rider… il bersaglio ovviamente il sottoscritto 😛
Complice il fatto che siamo andati a vedere il film al cinema lunedi’ scorso e il mio nuovo soprannome (da lui coniato) ecco qui il TOAST RIDER!

Toast Rider

Errore durante il caricamento di "kio_http"

L’altro giorno durante una delle tante prove sul portatile, ho installato ArchLinux.
Mi è capitato di riscontrare il seguente errore quanto tentavo di navigare usando Konqueror:
klauncher ha detto: Errore durante il caricamento di "kio_http"
Raccogliendo un po’ di indicazioni sparse qua e là su Internet sono giunto alla conclusione potesse trattarsi della mancanza di qualche libreria dinamica.
DOMANDA: Cos’è una libreria dinamica?
RISPOSTA: Le librerie dinamiche (con estensione .so), non vengono linkate all’interno del file eseguibile ma restano separate. Sarà compito del sistema operativo, all’atto del caricamento del programma in memoria, di caricare tutte le librerie dinamiche richieste dall’eseguibile. In questo modo, oltre a ridurre le dimensioni di quest’ultimo, ogni libreria dinamica, è caricata in memoria una sola volta anche se sono presenti più processi che la utilizzano. Le librerie dinamiche, affinché l’eseguibile possa girare correttamente, devono essere presenti nel sistema, ma spesso ciò non accade.
Per risolvere quest’ultimo problema, Linux ci viene incontro fornendoci il tool “ldd”. Questo ci permette di determinare quali librerie vengono utilizzate da un file eseguibile.
[link rif]
Detto questo ho proceduto a risolvere il problema come segue:
1. Da console: ldd /opt/kde/lib/kde3/kio_http.so | grep found
2. Il comando ha restituito: libdb-4.2.so =>not found
3. libdb fa parte del pacchetto Berkeley DB, quindi ho proceduto alla re-installazione con: pacman -Sy db
4. Problema risolto!
Nota: a me è successo con ArchLinux, ma la cosa è facilmente “portabile” a qualsiasi altra distro usiate. Utilissimo il comando ldd che non avevo mai usato in precedenza! 😀

The-skulls.com chiude…

Ho “definitivamente” chiuso il progetto THE SKULLS.
Era nato nei primi anni di università con l’intento di creare un luogo in cui raccogliere documentazione, appunti e quant’altro fosse risultato utile nell’affrontare i corsi universitari.
Raccoglieva anche molti degli articoli e tutorials che ogni tanto mi son divertito a buttar giu’.
L’ho chiuso perchè ormai non ha piu’ ragione di esistere… nel senso che già da tempo le pagine non venivano piu’ aggiornate…
D’ora in poi tutti i miei lavori verranno pubblicati su queste pagine e su quelle di Techtown.it.
Ho mantenuto cmq un backup del vecchio sito con i vari documenti, molti dei quali avevo già provveduto a spostarli nel repository qui su Securnetwork.
A conclusione di questa esperienza la cosa che mi lascia un po’ di amaro in bocca è l’aver visto che mai nessuno ha attivamente collaborato al progetto tranne i miei amici e colleghi di università… che mi han fornito alcuni dei loro appunti e/o tesi universitarie… questo nonostante notassi di frequenti accessi agli appunti dalla rete dipartimentale e dall’esterno.
A volte sarebbe bastato anche solo un grazie… o ancora meglio qualche segnalazione di errori perchè son convinto ce ne fossero.
Detto questo concludo ringraziando tutti quelli che in questi anni su The Skulls hanno partecipato attivamente con i loro appunti o passando sul forum per fare quattro chiacchere e sparare cazzate.
Alla prossima! 😀

Musica… due parole sugli FSC

Riprendo volentieri dal blog di Luca una segnalazione sugli FSC… il gruppo capitanato da Davide.
TGcom ha pubblicato una intervista dal titolo “Dai live di Battiato a Sanremo“, andatevela a leggere 😀
Intanto gli faccio un grosso in bocca al lupo per l’imminente avventura che partirà lunedì prossimo… lasciando un simpatico video di un duetto con Battiato 😉

Materazzi uomo di pace… si come no!

Milano, 23 gennaio 2007 – Marco Materazzi scelto come “uomo di pace”. Il difensore dell’Inter ha infatti ricevuto un prestigioso regalo dall’organizzazione mondiale per la pace: il libro “Football and peace in the world”.
E’ stato il presidente dell’Organizzazione, Carlos Peralta, a consegnare ad Appiano Gentile al difensore campione del mondo la pubblicazione che raccoglie i messaggi di pace dei presidenti delle federazioni calcistiche.
Materazzi e’ stato scelto come simbolo dell’Italia, la Nazionale campione del mondo, e per il suo essere un “uomo di pace” come candidato ambasciatore della stessa Organizzazione. L’Organizzazione si sta adesso impegnando per organizzare i campionati del mondo della pace, un torneo tra le formazioni degli Stati attualmente in guerra, e vorrebbe che la sede ospitante fosse l’Italia.

FONTE: Il Resto del Carlino
OPINIONE PERSONALE: No comment… gustatevi solo il filmato per ricordare questo sant’uomo di pace 😀