Arrestato in Spagna autore di virus per cellulari

La polizia spagnola ha proceduto all’arresto di un 28enne sospettato di aver creato e distribuito un virus a più di 115.000 telefoni cellulari.
Le agenzie di stampa spagnola riportano che la polizia era sulle tracce del sospetto da ben 7 mesi.
Si tratta del primo arresto effettuato in Spagna con un’accusa di questo tipo.

Stando agli investigatori il virus infetta unicamente cellulari con il bluetooth attivato e che montano un sistema operativo Symbian.
Il virus sembra si diffondesse sotto forma di MMS dall’ipotetico contenuto erotico, o a seconda dei casi riportando informazioni sportive o addirittura del software antivirus.
La polizia ha affermato che gli effetti del virus hanno provocato danni per circa sette milioni di euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *