Recensione: Lettore MP3/MP4 Melody 4GEEK

Ho recentemente realizzato e pubblicato una recensione sul lettore Melody 4GEEK 2GB, gentilmente offertomi da Youbuy.
Pubblicato sulle pagine di TechTown.it la ripropongo qui in formato html e pdf scaricabile da qui.
Buona lettura!

RECENSIONE
Quest’oggi (martedì 31 luglio) mi è arrivato a casa il lettore MP3/MP4 Melody 4GEEK.
Il pacco mi è stato gentilmente inviato da Youbuy, per i quali ho accettato ben volentieri di scrivere una recensione.
Premetto subito che sono un felice possessore di iPod Video 30GB e che ho accettato di scrivere un articolo, un po’ anche con la curiosità di testare questo gadget che ricalca “fedelmente” l’aspetto di un iPod Nano.
Ero dunque curioso di metterlo alla prova e vederlo in azione!
Ecco il pacco, completo di imballo anti-urto all’interno, onde evitare problemi di danneggiamento del materiale.

Il pacco includeva oltre a tutto lo stretto necessario del lettore Melody, anche un omaggio: un sempre comodo e utile porta cd 24 posti.
Passiamo ora pero’ ad elencare in dettaglio il contenuto della confezione del dispositivo 4GEEK:
● cavo usb 2.0
● alimentatore da parete
● auricolari (colore nero)
● cd con software e driver
● manuale rapido con istruzioni rigorosamente in italiano
● lettore mp3 mp4 di colore verde
● garanzia card

Unico neo la mancanza della custodia protettiva in silicone, che sarebbe stata sicuramente utile.
Il problema come si può chiaramente leggere dal sito di Youbuy è da imputarsi ad un errore di stampa del libretto da parte della casa madre, che ne riporta erroneamente la presenza.
Ecco qui una foto del contenuto:

Prima di passare ad analizzare il lettore nel dettaglio elenchiamo qui di seguito le caratteristiche principali raccolte dal sito web ufficiale e dal manuale di istruzioni:
● dispositivo mp3 / mp4 dallo spessore di 6 mm e peso di 40gr.
● design elegante in stile “Nano”
● riproduzione di tutti i formati più diffusi: mp3, avi, wmv, asf, wav, divx, wma e
altri
● microfono integrato per registrazione vocale
● radio FM
● giochi inclusi
● display LCD 1.8’’ TFT
● interfacciabile al pc via USB
● capacità di memorizzazione 2GB espandibile mediante memory card TF Micro
SD

Parliamo un attimo del primo impatto nell’avere questo dispositivo fra le mani.
Sicuramente il fatto di adottare un design che ricalca di molto le linee del cugino più famoso, ovvero l’iPod Nano, è una buona scelta per attirare un vasto pubblico.
Il dispositivo è veramente compatto e molto leggero e sta veramente in un palmo di mano.

Le impressioni al tocco sono di una buona solidità anche se naturalmente non paragonabili a quelle dell’avere a che fare con un iPod.
Da notare tra le altre il fatto che non è presente nel Melody la funzionalità di scrolling
“caratteristica” distintiva dell’iPod e che permette di regolare volume e muoversi tra i brani e album o all’interno dei menu.
Giusto per darvi un’idea di come si assomiglino molto le due linee ecco una foto: iPod Video vs Melody 4GEEK:

L’accensione e caricamento del mini sistema operativo del lettore è molto veloce:
basta infatti spostare la levetta sulla parte superiore del dispositivo e premere il tasto centrale.
Tempo un paio di secondi dopo la comparsa del logo 4GEEK e si ha sottomano il menu principale.
Le funzionalità/voci presenti sono in questo ordine:
1) MUSICA
2) VIDEO
3) FM RADIO
4) FOTOGRAFIA
5) TESTO
6) REGISTRAZIONE
7) NAVIGATORE
8) GIOCHI
9) IMPOSTAZIONI
Ad ogni funzione è associata una particolare icona che rende l’uso del dispositivo piu’ gradevole e accattivante.
Cercherò ora di dare una panoramica delle singole funzioni e le impressioni personali a riguardo.

FUNZIONALITA’ MUSICA
Il Melody 4GEEK è sicuramente prima di tutto un lettore per ascoltare musica, gli mp3 dei propri artisti preferiti o l’ultimo album appena uscito.
E il ruolo di player mp3 lo svolge egregiamente: il sonoro degli audio è molto buono e le funzionalità di navigazione tra gli album è veramente semplice.
Di default compare la schermata con le informazioni sul primo brano pronta per l’ascolto: durata del brano, tempo trascorso, bitrate, nome brano e infine equalizzazione attualmente impostata.
Il software infatti in automatico crea un elenco sequenziale di tutti i file audio riproducibili disponibili nella memoria interna.

Se quello che ci interessa è invece accedere ad un album particolare non dobbiamo fare altro che cliccare su MENU e navigare tra le cartelle contenenti gli album, usando |<< e >>|, fino a trovare l’mp3 che ci interessa.
Molto comoda la possibilità di uscire temporaneamente durante l’ascolto dei brani per cambiare dalle impostazioni il tipo di equalizzazione. Per tornare al menu principale è infatti sufficiente tenere premuto qualche secondo il solito tasto MENU.
Per impostare il volume durante l’ascolto è sufficiente premere il tasto VOL: vedremo cosi’ colorarsi di rosso l’indicatore numerico dell’audio e basterà usare i tasti |<< e >>| per alzare e/o abbassare.
Chiaramente per uscire dalla modalità basta un’altra pressione del tasto VOL e vedremo nuovamente tornare l’indicatore numerico di colore bianco.
Nelle prove di ascolto di vari mp3 non sono stati riscontrati comportamenti particolari: file con birate differenti sono stati riprodotti senza problemi.
Il software non si è inoltre fatto troppi problemi nel leggere file con nomi lunghi.

VIDEO
Di sicuro non vi capiterà di guardarvi un intero film sul Melody ma per portare in giro qualche video divertente e guardarlo con gli amici può andare sicuramente bene.
L’accesso alla modalità video mostra l’elenco di cartelle e eventuali file video sulla root: una volta scelto quello che ci interessa è possibile partire con la visione.
Non aspettatevi nulla di che, visto che la visione è “limitata” dalle dimensioni del display chiaramente.
La resa tuttavia è piuttosto soddisfacente sia a livello di fluidità video che audio.
E’ necessario pero’ prima effettuare una conversione dei file e per questo basta sfruttare l’apposito programma incluso nel cd allegato.
Il mio timore era infatti che potessero notarsi problemi di sync magari in seguito alla conversione: con quei tre quattro filmati con cui ho effettuato le prove non ho notato nulla di strano.
Ho effettuato ad esempio la conversione di uno spezzone della festa di laurea di un amico: dimensione del file di partenza 370MB circa, tempo impiegato 8 minuti circa, dimensione del file convertito 90MB circa.
Il procedimento è molto semplice: basta infatti aggiungere i file da convertire, selezionare percorso di destinazione, qualità e aspect ratio finali, e qualora lo si desideri convertire solo un intervallo preimpostabile.

Risultato, come accennato sopra, pienamente godibile nei limiti della dimensione del display chiaramente!

RADIO FM
Questa funzionalità è molto comoda e presente in moltissimi lettori/player mp3 sul mercato, ma non sul mio amato iPod (mancanza che si fa sentire!).
Che dire penso che in molti concorderanno con me sul fatto che sia “essenziale” ascoltare lo Zoo di 105, magari dopo la pausa pranzo.
La qualità di ricezione della radio non è di prim’ordine ma sulla maggior parte delle stazioni che ascolto (105, Radio Company, Piterpan in primis) non ho notato grossi fruscii di fondo.
I tasti |<< e >>| vengono usati per cambiare frequenza di ascolto e per regolare il volume come già illustrato nel caso dell’ascolto di mp3.
E’ possibile inoltre scegliere di memorizzare fino a 20 stazioni, in modo manuale o con la ricerca automatica (premere tasto MENU).
Una piccola nota: di default il mio lettore presentava impostata come regione FM “Japan”.
E’ sufficiente cambiarla impostandola a “Europe” una volta nel menu principale accedendo alle funzionalità IMPOSTAZIONI e poi alla voce RADIO FM -> Regione FM.
Sempre in RADIO FM è possibile scegliere se mantenere o no attivata l’impostazione STEREO.

FOTOGRAFIA
Nulla di particolare da dire su questa sezione se non che consente di visualizzare sul piccolo schermo a disposizione eventuali foto salvate nella memoria del dispositivo.
Al solito i tasti |<< e >>| vengono usati per la navigazione e quindi per scorrere avanti e indietro tra le foto.

TESTO
Questa funzione consente la lettura di semplici file di testo nulla più.
Utile nel caso si decidano di portare con se’ note importanti o recapiti di persone che si vuole avere sempre sottomano.
Interessante la possibilità di salvare segnalibri che memorizzano la posizione all’interno dei file, ritorna utile specie nel caso si sappia già cosa andare a cercare.
In questo modo è possibile puntare a cio che ci interessa in maniera veloce e rapida, senza dover scorrere tutto il file, operazione abbastanza lenta.
Un po’ esagerato forse definirla funzionalità “Ebook”.

REGISTRAZIONE
Questa funzionalità consente di utilizzare il Melody come “microfono” per registrare conversazioni o il sonoro di quello che ci sta succedendo intorno nell’ambiente in cui ci troviamo.
La durata della registrazione è veramente elevata: l’indicatore infatti mostra un tempo approssimativo di più di 140 ore in qualità comune (32kpbs) o esattamente la metà nel caso di qualità elevata (64kbps).
I file vengono salvati nella root del dispositivo e con nome file standard REC000x.wav.

NAVIGATORE
Il principio di funzionamento del navigatore è quello di un “Esplora Risorse” di base.
Consente infatti di muoverci tra le varie cartelle del filesystem è vedere tutti i file, cosa che non avviene quando ci troviamo nelle singole modalità (MUSICA, VIDEO, FOTOGRAFIA) perché vengono mostrati solo i file con estensioni leggibili.
Una volta individuato il file di nostro interesse è possibile lanciare l’esecuzione dello stesso facendo partire la modalità associata.

GIOCHI
Chissà perché alla fine i giochi più semplici e più “stupidi” sono quelli in cui ci si perde più tempo.
E’ stato cosi’ per lo Snake sui cellulari Nokia (la vecchia versione) e cosi’ per il Tetris sul Melody.
Vi dico la verità se questo clone del buon vecchio gioco a mattoncini, mi ha fatto perdere quasi mezzora, immediatamente dopo aver acceso il lettore e aver preso un po’ di confidenza con le varie funzioni.
Che dire, idea sicuramente simpatica e carina, apprezzata da chi come me magari si ritroverà a spezzare la noia di un viaggio in treno ascoltando un buon album e giocando a Tetris.

IMPOSTAZIONI
Questa funzionalità consente di accedere e modificare in maniera rapida e abbastanza veloce impostazioni e settaggi delle altre voci del menu principale.
Possibilità per esempio di impostare ripetizione delle canzoni, equalizzazione, qualità della registrazione audio, regione FM, tempo di poweroff etc.
Un’impostazione che consiglio di modificare è lo “splendore” del display, che consente di aumentare la luminosità dello schermo, consentendo una visibilità migliore. Il livello standard è impostato a 3: personalmente l’ho portato al massimo (valore 5) specie per testare la parte video. Attenzione però alla durata della batteria che scende drasticamente.

COLLEGAMENTO A PC
La prima volta che collegate al pc il lettore è necessario installare gli appositi driver contenuti all’interno del mini-cd presente nella confezione.
Al termine dell’installazione la periferica viene riconosciuta come “rockusb Device”.
Il cd fondamentalmente contiene:
– la cartella “1.8screen convert tool” col programma AVIConverter 2.1 che consente di convertire file video per poterli riprodurre sul Melody (risoluzione 160×128).
– la cartella “win98driver” col necessario per far funzionare il dispositivo anche su computer più datati.
– la cartella “updata tool” con il programma per l’aggiornamento firmware e in una sottocartella i driver per Windows XP e 2000.
E’ chiaro come la quasi totalità di lettori mp3 che vengono riconosciuti come dispostivi di memorizzazione, è possibile salvare i propri file e trasportarli in giro comodamente disponendo di un supporto da 2GB (e più in caso di uso della MicroSD).

CONCLUSIONI E CONSIDERAZIONI
Siamo giunti al termine di questo articolo. Cerchiamo di tirare le somme su quanto visto fin qui.
Personalmente la prima cosa che penso sia da sottolineare è il prezzo decisamente contenuto per questo dispositivo e un ottimo rapporto prezzo/prestazioni.
Abbiamo detto come il design del Melody 4GEEK sia molto simile all’iPod Nano delle Apple.
Si tratta chiaramente di dispositivi “diversi”, ma anche dal prezzo “diverso”: il Melody 2GB costa meno della metà del Nano.
La presenza poi di chicche come la radio FM lo rendono sicuramente appetibile per chi cerca un prodotto completo e economicamente conveniente.
Non dimentichiamoci poi la possibilità di espandere lo spazio a nostra dispozione tramite una scheda di memoria TF MicroSD.
Alcune piccole critiche che possono essere mosse sono legate ad un firmware che andrà sicuramente migliorato (sul cd è già presente il programma per l’aggiornamento):
1. le funzionalità di avanzamento e riavvolgimento veloce sono piuttosto “lente”.
2. la traduzione dei testi è stata fatta in maniera abbastanza grossolana e andrà sicuramente rivista: si notano parecchi errori ortografici specie nella sezione Impostazioni
3. La sezione download sul sito www.4geek.it non è ancora disponibile: per questa cosa comunque dai ragazzi di Youbuy mi è stato riferito che il motivo è che il sito è in rifacimento.
Che dire, se la recensione vi ha convinto e volete procedere all’acquisto di questo ottimo prodotto cliccate qui!

One thought on “Recensione: Lettore MP3/MP4 Melody 4GEEK

  1. Riesco a vederlo da ubuntu?
    grazie, ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *