Winlockpwn tool: come bypassare il sistema di login di Windows via FireWire!

L’esperto di sicurezza Adam Boileau ha rilasciato il tool winlockpwn, che consente di bypassare il sistema di login di Windows attraverso una porta Firewire, senza conoscere la password da digitare.
Il programma è in grado di manipolare le routines di login in RAM di un sistema che gira, usando il direct memory access (DMA), attraverso una connessione Firewire.
Il tool supporta Windows XP SP2 come sistema target. La tipologia di attacco e il software non sono “nuovi”, in quanto Boileau aveva presentato il problema ad una presentazione ben 2 anni fa.

“Persone che hanno accesso fisico ad un sistema hanno la possibilità di entrare in molti modi…” questa è l’opinione di Boileau, che nel suo sito scrive come con winlockpwn sia “semplice e veloce”.
Come detto poco sopra, a riguardo della vulnerabilità Firewire era stata fatta una presentazione alla conferenza di sicurezza Ruxcon 2006. Nella presentazione è stato spiegato anche qual è il principio di funzionamento dell’hack: usando un Firewire ID copiato, il software inganna il sistema operativo facendogli credere che sia un dispositivo come ad esempio un iPod che necessita DMA.

Microsoft non ha mai rilasciato alcun fix perchè non considera il Firewire DMA un problema di sicurezza, visto che comunque rientra tra le specifiche dell’ IEEE-1394.
Il Direct Memory Access è fondamentalmente un qualcosa di indipendente dal sistema operativo, quindi anche Linux e MacOsX sono suscettibili al problema.
Di norma quindi per proteggere sistemi in cui la sicurezza è critica, le porte FireWire inutilizzate andrebbe disabilitate.

MAGGIORI INFORMAZIONI:
* Firewire, DMA & Windows, Project page by Adam Boileau
* Hit By A Bus: Physical Access Attacks with Firewire, Presentation by Adam Boileau at Ruxcon 2006
* Windows login bypass tool released, by Heise Security

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *