Windows XP "morirà" il 30 giugno

A quanto pare sembra resti confermata la data del 30 giugno come deadline per la scomparsa di Microsoft Windows XP Professional Edition e Home Edition dagli scaffali.
Dopo quella data infatti cessarà definitivamente la vendita di XP al pubblico, così come i distributori di hardware (Dell e HP in primis) non potranno più preinstallare il sistema operativo sui nuovi pc venduti.
La decisione lascia sicuramente alquanto delusi un po’ tutti, dai distributori agli utenti, visto anche il fatto che un altro recente studio, qualora ce ne fosse bisogno (Ndr), ha dimostrato come Vista sia più lento del suo predecessore XP.

AGGIORNAMENTO: da notare che per i pc low-cost e ultra portatili la data finale sarà il 30 giugno 2010, unicamente per Windows XP Home Edition. Vedi sito Microsoft pagina life-cycle policy.

2 thoughts on “Windows XP "morirà" il 30 giugno

  1. Io non mi preoccupo. E’ dal tempo dell’uscita del SP2 che non posso più aggiornare il mio WinXp pro.
    Mi trovo nell’assurda situazione di dover rimanere con il SP1a!! Se provo a mettere il 2 la mia scheda di acquisizione video non ne vuole più sapere di funzionare, ho provato ad aggiornare i dirver ma senza risolvere il problema.
    E’ un po’ una tragedia non poter più neppure aggiornare gli altri software ed in particolare quelli che richiedono l’SP2 come ad esempio CorelDraw X3 o PhotoShop.
    L’hardware funziona troppo bene e non mi va di cambiarlo.

  2. Ma siamo proprio sicuri che questi problemi, non si siano risolti a distanza di due anni (o tre) dall’uscita del sp2?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *