Ubuntu 9.04 e stampante multifunzione Brother MFC-465CN

Quest’oggi mi è capitato per necessità di dover installare sul desktop di casa che monta una Ubuntu 9.04 (codename Jaunty Jackalope), la mia stampante multifunzione Brother MFC-465CN.
Questa volta a differenza di quanto successo con la Canon Pixma IP4200 che una volta collegata alla porta usb era stata riconosciuta al volo dopo la ricerca driver e pochi click, ho dovuto procedere con l’installazione a mano dei vari .deb necessari visto che non era inclusa nella lista di quelle proposte dal sistema.

Vedremo quindi quali sono i passaggi da effettuare per poter utilizzare le funzionalità di stampante e scanner della nostra multifunzione.

  1. colleghiamo la multifunzione via usb al PC e annulliamo l’eventuale ricerca driver, tanto dobbiamo installarli noi a mano;
  2. scarichiamo dal sito di Brother i relativi pacchetti .deb che ci interessano;
  3. sezione “Download->Printer Driver”: preleviamo i .deb per LPR driver e cupswrapper driver della nostra MFC-465CN;
  4. sezione “Download->Scanner Driver / Scan-Key-Tool”: preleviamo i .deb per brscan2 e scan-key-tool (32/64bit);
  5. installare prima il pacchetto mfc465cnlpr-1.0.1-1.i386.deb e poi il pacchetto mfc465cncupswrapper-1.0.1-1.i386.deb per la funzionalità stampante;
  6. installare prima il pacchetto brscan2-0.2.4-4.i386.deb e poi il pacchetto brscan-skey-0.2.1-3.i386.deb per la funzionalità scanner.

Una piccola nota per quanto riguarda il driver cupswrapper di stampa.
Quasi sicuramente, nonostante il sistema vi dica che il pacchetto è stato installato correttamente, potreste riscontrare un problema analogo a quello evidenziato nello screenshot sottostante.

Installazione driver cupswrapper stampante multifunzione Brother 465-CN

Per risolvere date semplicemente questo comando:
sudo mkdir /usr/share/cups/model
Fatto questo reinstallato il pacchetto e tutto dovrebbe filare liscio.

Futura premura sarà verificare il funzionamento della funzionalità PC-Fax visto che sul sito sono presenti i driver, oltre a testare la stampa via rete dato che la stampante la supporta essendo dotata di apposita interfaccia.

Pidgin + Facebook chat + Ubuntu 9.04 how-to

Sull’argomento “chat di facebook” si potrebbero scrivere post a bizzeffe, discutendo di quanto faccia schifo, di come si perda i messaggi e quant’altro.
Quello che mi interessa oggi è puntare l’attenzione sul come integrare nel noto cliente IM Pidgin (ex GAIM), la chat del noto social-network, evitando di tenere aperta la pagina web per l’eventuale chat con i nostri contatti.

Le considerazioni di questo post riguardano l’attuale versione di Ubuntu 9.04 (Jaunty Jackalope) installata sul mio pc desktop, ma penso possano essere applicate tranquillamente alla più recente 9.10.
In particolare quello che ci serve è prelevare direttamente dal sito del progetto pidgin-facebookchat l’ultima versione, nel mio caso la 1.63.
E’ necessario inoltre procurarsi il .deb della libreria libjson-glib-1.0-0: pidgin-facebookchat infatti richiede una versione >= 0.7.6.
Quest’ultimo è disponibile direttamente da qui:
http://mirrors.kernel.org/ubuntu/pool/main/j/json-glib/libjson-glib-1.0-0_0.7.6-0ubuntu1_i386.deb
http://mirrors.kernel.org/ubuntu/pool/main/j/json-glib/libjson-glib-1.0-0_0.7.6-0ubuntu1_amd64.deb

Una volta installati entrambi i .deb e creato l’apposito account da Pidgin sarà possibile sfruttare la chat dal nostro programma di instant messaging preferito.
Le versioni di pidgin-facebookchat e libjson-glib-1.0-0 disponibile sui repository ufficiali e accessibili ad esempio da “Sistema->Amministrazione->Gestore pacchetti” sono datati.
Personalmente tempo addietro ho avuto modo di provarli e ho notato parecchi problemi.
Buona chat dunque!

Ubuntu 10.04 si chiamerà Lucid Lynx

All’Atlanta Linux Fest, Mark Shuttleworth ha annunciato che la prossima major release, dopo la 9.10 Karmic Koala, si chiamerà Lucid Lynx.
Ubuntu 10.04 sarà inoltre una versione Long Term Support (LTS).

L’ultima release LTS di Ubuntu è stata la 8.04, nome in codice Hardy Heron, rilasciata ad aprile 2008 e che sarà supportata fino ad aprile 2011.
Ubuntu Linux 10.04 è prevista per aprile 2010, mentre per quanto riguarda la 9.10 (attualmente in alpha) si parla di fine ottobre.

Trick per aggiornare i drivers grafici di Ubuntu 9.04

Gli utenti Ubuntu possono installare le versioni aggiornate dei drivers grafici per hardware Intel, AMD/ATI e altri vendor mediante un apposito repository.
Questo consente ai possessori di hardware Intel di risolvere alcuni problemi riscontrati con l’attuale versione di Ubuntu.
Il driver Intel è disponibile come pre-release della futura versione 2.8, che fixerà alcuni bug individuati nell’attuale versione 2.6.3.
Il repository può essere aggiunto al package manager Synaptic, o attraverso l’opzione di menu Administration/Software Sources, o editando direttamente il file /etc/apt/sources.list aggiungendo le seguenti informazioni:
deb http://ppa.launchpad.net/xorg-edgers/ppa/ubuntu jaunty main
Sul sito di Heise-Online si legge come il nuovo driver abbia consentito di abilitare l’accellerazione 3D su una scheda Intel GM965 dopo aver appositamente commentato la blacklist di chipset in /usr/bin/compiz.

Dai test effettuati il team ha confermato che il sistema sembra stabile con queste nuove impostazioni, tuttavia non è ancora confermato se i nuovi driver offriranno offriranno un supporto certo a questa funzionalità.
Si tratta infatti di un test puramente sperimentale visto che i drivers non sono stati ancora ufficialmente integrati in Ubuntu 9.04.

RIFERIMENTI:
Updated graphics drivers for Ubuntu 9.04, by Heise OpenSource