Bug fixing anche per Opera

Gli sviluppatori di Opera hanno rilasciato la versione aggiornata 9.25.
Fixati un bug più generico relativo a problemi di freeze al caricamento di files BMP corrotti e ben quattro bugs di sicurezza.
Il primo, un problema con i certificati TLS in vecchie versioni del browser rendeva possibile eseguire codice arbitrario.
Altro problema, con i plugins che potevano essere sfruttati per eseguire attacchi di tipo cross domain scripting.
Il terzo bug invece riguarda l’uso del designMode mediante l’editor di testo avanzato, attraverso il quale è possibile per pagine web “malevoli” fare injection di script code proveniente da altri domini.
Infine l’ultima vulnerabilità sulla quale non si hanno molti dettagli consentirebbe alle immagine bitmap di accedere a dati in memoria.

La nuova versione 9.25 è disponibile per il download per i sistemi operativi Windows, Mac OS X, Linux, FreeBSD e Solaris.

RIFERIMENTI:
* Opera fixes security holes, by Heise Security
* Changelog for Opera 9.25 for Windows, summary of the changes in Opera 9.25
* Rich editing allows cross domain scripting, Opera security advisor
* Opera 9.25 download

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *