Twitter conferma di essere stato "bucato"

Twitter ha definitivamente confermato che si è verificato un accesso non autorizzato alla sua interfaccia amministrativa.
Il blog francese Korben ha pubblicato gli screen-shots in cui vengono mostrati i dettagli degli account appartenenti a Ashton Kutcher, Lily Allen, Britney Spears e Barack Obama.
Nelle immagini si vedono statistiche di accesso, indirizzi email, block lists ma non le password.

Stando a quando dichiarato da Graham Cluley di Sophos, il cracker avrebbe avuto accesso all’interfaccia di admin dopo aver indovinato la “domanda segreta” dell’account email di un impiegato di Twitter.
Questo gli ha cosi’ consentito di resettare la password e di individuare le credenziali di login dell’impiegato nella casella di posta.
Twitter afferma, dopo aver esaminato l’accaduto, che solamente dieci account personali sono stati “violati”. In ogni caso non sono state modificate le password o consultati i messaggi personali.
Verrà ora condotto un audit più approfondito di tutti i sistemi interni e verranno adottate ulteriori misure di sicurezza contro tentativi di intrusione.

RIFERIMENTI:
Twitter vu de l’intérieur – Interface admin piratée !, Korben blog
Twitter confirms security breach, by Heise Security

One thought on “Twitter conferma di essere stato "bucato"

  1. Pingback: diggita.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *